E-Bike e Bici Elettriche

Non tutti possono essere esperti di ebike, bici elettriche o pedalata assistita, ma è pur vero che una volta che si è imparato ad andare in bici, non lo si scorda più. Questo significa che l’alternativa più diffusa per una mobilità sostenibile e beneficiare del Bonus Mobilità, la bici elettrica è sicuramente la soluzione più apprezzata.

Normativa vigente sulle E-Bike

E’ bene iniziare subito questa guida mettendo in chiaro una semplice regola che se infranta può portarvi nei guai con le forze dell’ordine: una ebike per circolare in città deve avere una potenza di 250W al massimo e non superare i 25Km/h. Quindi se pensate di acquistare una bici elettrica con un motore da oltre 250W, sappiate che potrete usarla solamente nel vostro giardino o fuori dai centri abitati.

Ma quale bici elettrica acquistare?

La domanda è lecita e la scelta deve essere ponderata, trattandosi di una forbice di prezzi davvero ampia, scegliere la bici elettrica da acquistare dipende dall’utilizzo che si vorrà fare e il tipo di necessità che andrà a soddisfare questo mezzo.

Bici elettrica per spostamenti cittadini

Ebike da città

Se la bici elettrica verrà usata esclusivamente per raggiungere il luogo di lavoro effettuando tragitti unicamente cittadini, le City Bike Elettriche sono sicuramente la scelta più ponderata, perchè hanno un costo di acquisto ridotto rispetto agli altri modelli, non necessitando di particolari accorgimenti tecnici. L’unico aspetto da considerare potrebbe essere quello di scegliere una Ebike pieghevole (per salire su un eventuale mezzo pubblico, nel bagagliaio dell’auto o riporla in una spazio meno ingombrante in ufficio o negozio)

Le ebike da città più vendute

Inserisci il prezzo del mezzo che vuoi acquistare:

Le ebike pieghevoli più vendute

Inserisci il prezzo del mezzo che vuoi acquistare:


Ebike da Trekking

Se l’intenzione è si di acquistare una ebike per raggiungere il posto di lavoro, ma anche di permettersi il piacere di una gita fuori porta, le ebike tra trekking possono essere la soluzione più adatta.

Sono bici studiate per fare lunghe percorrenze, con portapacchi solido (o acquistabile a parte) per portare con se il necessario per coprirsi se dovessero cambiare le condizioni meteo, portare il necessario per garantirsi un pò di tranquillità pedalando anche per lunghe percorrenze (come cibo o oggetti necessari).

Inserisci il prezzo del mezzo che vuoi acquistare:


In tutte le vostre scelte, torvere fondamentalmente tre tipi di installazione del motore elettrico: sulla ruota anteriore, centrale direttamente sui pedali e sulla ruote posteriore.

In tutti e tre i casi, l’assistenza del motore elettrico è garantita, ma si avranno caratteristiche diverse. Per garantire una maggiore sicurezza, ci sentiamo di sconsigliarvi qualsiasi soluzione con motore anteriore. Perchè avere la coppia del motore che viene erogata sulla ruota davanti non fornisce assolutamente una sicurezza adeguata e il rischio slittamento e pericolose cadute a terra, sono dietro l’angolo.

Le due soluzione, con motore centrale o sulla ruota posteriore vi garantisce al contrario una gestione dell’erogazione della potenza più affidabile e con meno rischi. Le versioni più costose di ebike, hanno tutte il motore centrale perchè significa che tutto il telaio è studiato per supportare il motore, sia in termini di pesi che di sollecitazioni alla struttura intera della bici. Per questo se dovessi identificare la scelta TOP è quella di ebike come motore centrale. .

Le nostre preferite su Amazon